USAF: l’incidente delle testate nucleari

10 settembre 2007

Il 30 agosto 2007 un B-52 ha trasportato dalla base aerea di Minot a quella di Barksdale sei missili ACM agganciati sotto le proprie ali.

Sembra che sui sei missili, per un errore, fossero montate le rispettive testate nucleari.

Se confermato, sarebbe la prima volta, dal 1968, che un bombardiere americano va in volo con testate nucleari reali (questi voli erano stati sospesi dopo una serie di incidenti aerei che avevano interessato velivoli con armi nucleari).

Provvedimenti disciplinari hanno colpito il comandante del 5th Munitions Squadron di Minot e uno specialista addetto al controllo: entrambi sono stati rimossi dai rispettivi incarichi.

Non è chiara la catena di errori che ha portato a un simile evento, considerato che gli USA si servono di due sofisticati programmi di controllo (DIAMONDS e NUMIS) per monitorare ogni singola testata nucleare dell’arsenale americano.

Nè è chiaro se l’aereo avrebbe dovuto imbarcare sei missili nucleari privi di testata, o sei missili convenzionali molto simili a quelli nucleari (questi ultimi hanno un peso differente e dei segni distintivi in colore rosso).

John

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: